Wicca
Bellezza e Forza, Potere e Compassione, Onore ed Umiltà, Gioia e Venerazione
Home
Storia
Teologia
Wicca, Paganesimo & Esoterismo
Scritti religiosi wicca
Etica
Quali valori?
Serietà
Riti
l'Arte
Link consigliati
Libri recensiti
Libri recensiti
Titolo: Wicca - la nuova era della vecchia religione

Autore: Cronos (Davide Marrè)

Editore: Aradia

Voto:5/5

Recensione: Dopo anni di incantesimi fai da te, finalmente un libro serio, scritto da un italiano, presidente del Circolo dei Trivi. Dopo un excursus dei personaggi che hanno contribuito a dare vita alla wicca (evitando di impelagarsi in discorsi storici), ed includendo la storia della wicca in italia, il libro enuclea i concetti teologici e filosofici, senza appesantire con trattazioni specifiche. Per quanto riguarda la parte pratica, si spiega come strutturare un rito, come costruire una congrega e la fondamentale differenza tra iniziazione e dedicazione. E' sicuramente un libro adatto al neofita, donando giuste basi per proseguire correttamente il persorso. L'Autore é Gran Sacerdote della Tradizione Gardneriana/Alexandiana.
Titolo:la visione del sabba - i rituali della wicca

Autore: Cronos (Davide Marrè)

Editore: Aradia

Voto: 5/5

Recensione: L'autore, iniziato al lignaggio gardneriano-alexandriano, propone il concetto del Sabba  facendo addentrare il lettore nello spirito di ogni celebrazione della Ruota. Tenendo fissa la tradizione, propone modi ispirati di celebrare gli Otto sabba. Utilissime le appendici in cui vengono messi nero su bianco i riti essenziali della wicca così come dovrebbero essere: libagione (banchetto), Grande Rito, Cerchio e il Tirar giù la Luna.
Titolo: La Danza a spirale - la rinascita dell'antico culto della Grande Dea

Autore: Starhawk (Miriam Simos)

Editore: Macro Edizioni

Voto: 4/5

Recensione: Il libro è diventato ormai un must nel panorama neopagano mondiale e fa dell'autrice una tra le più stimate. C'è da chiarire che nonostante la Simos abbia avuto anche un insegnamento vicino alla Wicca,la tradizione Feri degli Anderson, fonda la sua tradizione: il Reclaiming, una tradizione neopagana indipendente rispetto a quella tramandata dal Gardner e che non accetta il Rede. In questo libro vengono comunque commentati scritti religiosi wicca, come la Discesa della Dea o l'Incarico. Vi sono inoltre un sacco di esercizi che chiunque può svolgere, celebrazioni di sabbat e sono descritte le esperienze personali dell'autrice. Resta un libro che, comunque, ogni neopagano dovrebbe leggere. 
Titolo: Il sentiero della Terra

Autore: Starhawk (Miriam Simos)

Editore: Macro Edizioni

Voto: 4/5

Recensione: Della stessa autrice della celeberrima (in ambiente neopagano) Danza a Spirale, il libro rispecchia la maturità e la saggezza che l'autrice ha acquisito negli anni. Interessantissima la divisione dei capitoli in base agli Elementi: per ognuno di essi numerosi esercizi per armonizzare il nostro modo di vivere alla natura vivente. E' inoltre presente una serie di azioni sia pratiche, quindi fisiche, che spirituali per aiutare a sanare le ferite dell'ambiente. Da non perdere. Bisogna notare però che il titolo originale "The Earth Path Grounding Your Spirit in the Rhythms of Nature" e cioè "Il Sentiero della Terra, basa il Tuo Spirito sui Ritmi della Natura" viene tradotto in riti ed incantesimi per aiutare madre natura, snaturandone inequivocabilmente il senso agli occhi del pubblico.


Un discorso a parte è da fare per quanto riguarda l'unica opera del gardner pubblicata in Italia:
Titolo: La stregoneria Oggi

Autore: Gerald Gardner

Editore: Venexia

Voto: per il libro 5/5 per la prefazione 3/5 e per la premessa e le note 2/5

Recensione: Questa edizione del 2007 ha una prefazione ed una premessa alquanto discutibili. La premessa e le note critiche in particolare rispondono a quell'ideologia (trattata in Storia) secondo la quale, il Gardner volesse proseguire l'opera di Crowley: ideologia smentita dai fatti. Chi scrive è il noto esoterista e massone Roberto Negrini, la cui cultura non lo redime da errori grossolani e tendenziosi. Resta comunque un libro da leggere assolutamente. Il suo autore è colui il quale riaccese la fiamma della stregoneria: Gerald Gardner. Il libro è il primo in assoluto che trattò di wicca.
Titolo: L'Arte della magia                                

Autore: Phyllis Currott

Editore: Sonzogno

Voto: 5/5

Recensione:Il libro è indirizzato ai neofiti, per cui nonostante alcune semplificazioni possono far storcere il naso ai più esperti, chi è all'inizio del percorso troverà nell'Arte della magia un vero e propio abbecedario, in grado di dare i giusti valori a chi è nuovo a questo "mondo". Quando poi il neofita diventerà più esperto troverà comunque nel libro una miniera di informazioni e di ispirazioni. E' il miglior libro attualmente in circolazione da cui iniziare il sentiero della Tradizione di Ara. L'Autrice ne è Grande sacerdotessa e fondatrice. Il lignaggio della Curott non è propriamente tradizionale ma il Tempio di Ara è una realtà molto diffusa e attiva anche in italia.Italiana è infatti una delle Anziane del tempio.

Titolo: Il libro delle streghe

Autore: Raymond Buckland

Editore: Armenia

Voto: 3/5

Recensione: l'Autore, britannico è stato iniziato dalla Alta sacerdotessa di Gardner e trasferendosi negli Stati Uniti, portò con sè la wicca e la diffuse nel "nuovo mondo". Questo suo libro è un buon manuale, tuttavia la parte storica, confonde il mito di fondazione con la storia reale inpelagandosi nella teoria della Murray. Per alcuni è al limite del Fluff, tuttavia trapelano nella sua trattazione nozioni della tradizione. Sono infondate le voci che vedono questo libro trattare solo la tradizione dell'autore, quella sassone. Da notare infine la copertina stampata dall'armenia e la sua differenza con l'originale.

Titolo: Wicca

Autore: Scott Cunningham

Editore: Armenia

Voto: 1/5

Recensione: E' un libro divenuto oramai un classico. Nonostante sia sempre consigliato ai neofiti è bene precisare che in sé è un testo rivoluzionario, che apre alla pratica solitaria, che nella Wicca non esiste. Si deve avere la consapevolezza che il testo non contiene nessuna pratica tradizionale. Nota positiva è il non impelagarsi nelle tesi murrayane ma nel considerare la wicca come una religione attuale che può dare qualcosa all'uomo del futuro. L'influenza della new-age è palpabile. Chi legge questo testo deve avere la consapevolezza che la Wicca non si esaurisce assolutamente alla trattazione presente nel testo. Esso è un'introduzione al "mondo" neopagano wicca style ma non bisogna prenderlo come un libro che insegna cosa sia la Wicca, anzi, snaturandone i concetti chiave come l'iniziazone e la pratica di gruppo da al cercatore un pessimo imprinting. E' anche da sottolineare che l'autore non ha nessun lignaggio tradizionale.
Titolo: Wicca oggi

Autore: Scott Cunningham

Editore: Armenia

Voto: 2/5

Recensione: Altro libro del rivoluzionario Cunningham, tutto teso questa volta a "salvare" la Wicca dalle "malelingue". Nota dolente è che per farlo associa la wicca alla new-age. Si rimanda  alla recensione di  Wicca dello stesso autore.
    Titolo: La Wicca: manuale della strega buona

Autore: Laura Rangoni

Editore: Xenia

Voto: 1/5 Fluffiness:  

Recensione: L'autrice non ha un iniziazione in nessuna tradizione e probabilmente ha scritto di Wicca solo per scelta editoriale. Scrive di wicca "su commissione", come specifica il suo sito internet. Il libro è una buona lettura, che cala il lettore in un atmosfera fatata. I praticanti vengono chiamati "Figlie" e "sacerdotesse della Dea" il ché è un pò fuorviante. Non vengono citati i padri e le madri della wicca, non un cenno agli scritti tranne un pout-pourri di Incarico, rede, witches creed rielaborati in modo molto personale pur non distaccandosi di molto dal "sentimento" neopagano. Il ricercatore può benissimo leggerlo come introduzione al suo percorso ma tenendo ben presente che ciò che è scritto in questo libro non è il sistema wicca, ma una rielaborazione personale dell'autrice alla luce della rivoluzione cunninghamiana.
  Titolo: I segreti della Wicca

Autore: Moonchild

Editore: Armenia

Voto: 1/5  Fluffiness:

Recensione: Libro scritto nello stesso stile di wicca di Cunningham, di cui ricorda a tratti, l'impostazione. Non aggiunge niente al ricercatore che abbia già letto Cunningham: per quanto il titolo è proprio "i segreti", l'intento è letteralmente smentito dalla lettura. Non si rivela nulla che sia collegato direttamente al BoS, ma seguendo la ormai dilagante rivoluzione cunninghamiana, fa della wicca un fai da te, per quanto la scrittrice si sforzi di sottolineare il carattere religioso della wicca (e il cui sforzo dovrebbe comunque essere apprezzato). Interessanti le numerose sezioni dedicate alle corrispondenze. Certo il fatto di scrivere sotto pseudonimo (perchè dietro il nome, nell'Arte non si conosce chi sia costei) ne va della serietà stessa dell'autrice. 
  Titolo: 365+1 magie - per un anno incantato

Autore: Maura Parolini

Editore: Sonzogno

Voto: 2/5  Fluffiness:

Recensione: Molto carino. Chi si approccia al "mondo wicca" troverà molto interessante i piccoli rituali descritti armonizzando il proprio modo di vivere con uno spirito olistico. Tuttavia si deve capire che la Wicca non è questo. Un wicca può fare questi piccoli rituali come ogni persona. Il libro non descrive i rituali codificati dal BoS. Carino se concepito come un' introduzione.
Titolo: Incantesimi per giovani streghe

Autore: SilverRavenwolf

Editore: Armenia

Voto: 1/5 Fluffiness:  

Recensione: Se si è all'inizio del percorso e si legge questo testo, si ha come l'impressione di aver trovato "Il Libro" della wicca. Quando poi si capisce cosa sia in realtà la wicca e in che cosa consistano i suoi riti ecc, si ripensa a questo testo come ad un testo fuorviante. La RavenWolf ha il merito di aver fatto conoscere la wicca a tanti giovani, ma ha il demerito di avergliela fatta conoscere in modo sbagliato. La Wicca non è "fare incantesimi" : il concetto è molto più complesso. Non è un testo consigliabile a chi vuole addentrarsi nella ricerca del sentiero wicca, tuttavia il ricercatore farebbe bene a leggere tutto. Il consiglio è però di concentrarsi prima su testi istruttivi. La RavenWolf alias Jenine E. Traye, è una Grande sacerdotessa della BlackForest ma non ha un vero e proprio lignaggio tradizionale. 
Titolo: il manuale delle giovani streghe

Autore: Marie Bruce

Editore: Armenia

Voto: 0/5 Fluffiness:     

Recensione: Uno dei libri più Fluffy in circolazione.Tale Marie Bruce, di cui nessuno conosce l'esistenza nell'ambito wicca (sempre che non sia uno pseudonimo), descrive la Wicca come "qualcosa" che fa sentire i ragazzini speciali. La Wicca è Wicca: non esiste una Wicca speciale per Giovani streghe! E anche se fosse, questo testo non ne sarebbe di certo il manuale. In esso l'autrice consiglia addirittura di allestire un altare con fate e gnomi...il trionfo del Fluffiness. Il consiglio è di risparmiarsi le 10,80 Euro!

Titolo: I Poteri della Wicca 

Autore: Vivianne Crowley

Editore: Armenia

Voto:5/5

Recensione: Per il lettore italiano questo è senza dubbio un libro diverso da tutti quelli pubblicati sull’argomento, non troverà infatti, nel libro della Crowley il manuale a cui tanto è abituato. I poteri della wicca è infatti un vero e proprio saggio: non ci sono indicazioni specifiche alla portata di tutti, né suggerimenti di incanti né tantomeno esercizi da fare. Il testo descrive minuziosamente “What witches do” come se si invitasse il lettore a spiare dal buco della serratura di una coven wiccan. In tal modo, senza snaturare il nucleo misterico del culto, svela al grande pubblico cosa effettivamente la wicca sia ed accompagna il lettore alla scoperta, attraverso i gradi iniziatici, a capire quello che molti libri prima di questo hanno celato. Vivianne Crowley è Grande Sacerdotessa  della Tradizione Gardneriana/Alexandriana.

Titolo: la Magia con la Natura

Autore: Laura Rangoni

Editore: Xenia

Voto: 1/5  Fluffiness   

Recensione: Anche questo manualetto tratta di Wicca, ovviamente in modo distorto. Si fa passare come Wicca ciò che è l'incantesimo popolare con un mix di discipline olistiche. La Rangoni scrive evidentemente di qualcosa che non conosce non essendo un' iniziata e scrivendo per commissione di argomenti che "tirano". Si, al neofita potrebbero interessare i sacchettini, le pietruzze ed i vari mix magici ma bisogna assolutamente non confonderlo con la Wicca che è e resta una religione misterica a cui si accede per gradi con un percorso serio.



Legenda

5/5 : è il voto che va da 0 a 5. Esprime la valutazione complessiva del libro più alto è il punteggio più la valutazione è positiva.

 : queta icona indica che il libro è consigliato per iniziare il percorso, magari come primo libro in assoluto.

 : indica la poca serietà del libro, più numerose sono le icone, meno serio è il libro. (purtroppo non c'è limite al "fluffiness")

N.B. Ogni valutazione è personale e frutto della sola esperienza dell'autore.